Magistrati

I dati sono visualizzati in ordine di anzianità di servizio

  • Dott.ssa Felicia Angelica Genovese
    Note:
    • Esecuzione penale;
    • controllo sui provvedimenti emessi dagli Uffici Giudiziari di Lagonegro;
    • pareri in materia penale ed intervento alle udienze penali e della sorveglianza secondo criteri di turnazione (prestabilita: di regola mensile e comunque periodica ) nonché visti sulle relative decisioni;
    • sostituzione del Procuratore Generale nei casi di assenza o impedimento.
  • Dott.ssa Emilia Tierno
    Note:
    • Estradizioni e MAE attivi; provvedimenti in materia di assistenza internazionale non rientranti nella competenze sopra delineate; revisione e riparazione dell’errore giudiziario e per la ingiusta detenzione; attività relativa ai collaboratori di giustizia; pareri in materia penale ed intervento alle udienze penali e della sorveglianza secondo criteri di turnazione (prestabilita, di regola mensile e comunque periodica) nonché visti sulle relative decisioni;
    • controllo sui provvedimenti emessi dagli Uffici Giudiziari di Potenza;
    • Punto di contatto supplente di EUROJUST; Corrispondente nazionale supplente Rete Giudiziaria Europea;
    • collaborazione per le spese obbligatorie di funzionamento degli Uffici giudiziari di cui all’art. 1, primo comma, della legge 392 del 1941, come modificato dalla legge 190/2014;
    • Magistrato di riferimento per il programma “Valeri@”;
    • Magistrato Referente per l’Informatica dell’ufficio.
  • Dott.ssa Ida Tortorella
    Note:
    • Pareri, conclusioni ed udienze nelle cause civili davanti alla Corte di Appello nelle quali è previsto l’intervento del P.M.; pareri in materia penale ed intervento alle udienze penali e della sorveglianza secondo criteri di turnazione (prestabilita, di regola mensile e comunque periodica) nonché visti sulle relative decisioni;
    • controllo sui provvedimenti emessi dagli Uffici Giudiziari di Matera;
    • provvedimenti ex artt. 12 e segg. dlgs 15.2.2016, n. 38, in materia di reciproco riconoscimento; ex artt. 12 e segg. dlgs 15.2.2016, n. 36, in materia di reciproco riconoscimento ed esecuzione delle decisioni sulle misure alternative alla detenzione cautelare; ex artt. 11 dlgs 15.2.2016 n. 37, in materia di reciproco riconoscimento delle sanzioni pecuniarie; il riconoscimento ex artt. 730 e segg. c.p.p. e 12 c.p.; il riconoscimento delle sentenze penali straniere ai fini dell’esecuzione ai sensi del dlvs n. 161/2010 e della Convenzione di Strasburgo 21.3.1983.
    • cause elettorali;       
    • vigilanza servizio biblioteca;
    • collaborazione nella formulazione dei turni d’ufficio.